mercoledì 6 gennaio 2016

L'antico Egitto, archeologia di una civiltà

Jean Vercoutter (1992)
Electa/Gallimard


È come avere una guida locale che ci accompagna lungo tutto il percorso del Nilo (l'unico fiume che scorre da Sud a Nord). Ci spiega, soffermandosi nei luoghi degni di nota, la storia e la civiltà del posto. Lo fa utilizzando documenti archeologici, citazioni storiche, mostrando incisioni, acquerelli colorati e fotografie color seppia che ricordano un'altra epoca. Queste immagini regalano un gusto un po' retrò, lo stesso che ha fatto esplodere l'egittomania in Europa. Così si parte nel mese di Messidoro (giugno) con la spedizione/conquista(?) dell'Egitto di Napoleone. Si prosegue con il ritrovamento, quasi da romanzo, della Tomba di Tutankhamon e infine si arriva alle imprese, considerate ancora oggi titaniche, degli anni '60-'70. Quando eccellenze, spesso italiane, salvarono, spostandoli, i templi scavati nelle montagne di Abu Simbel e sull'isola sacra di File.
In questo caso, si tratta solo di un tascabile della Electa/Gallimard, utile per un viaggio esotico nell'antico Egitto, accompagnato da una ricchissima iconografia.


...appena finito di leggere, realizzo: anche noi alla Noè Multimedia stiamo realizzando un'opera del genere per i Musei Vaticani. Forse anche più bella! Presto la vedremo...
PaN

Nessun commento:

Posta un commento