giovedì 23 gennaio 2014

Tutorial Disegnare un Albero

Ripropongo il disegno di un video tutorial, fatto pochi giorni fa, attraverso la consueta rappresentazione di tavola riassuntiva. In sintesi, ci sono le varie fasi di disegno per la realizzazione di un albero.
Si parte dallo schema di sintesi per comprendere meglio forme e luci, poi lo schizzo, i vari pennelli e la tavolozza dei colori usati.
Per la roccia, visto che qui è stata disegnata in maniera più approssimativa, consiglio il suo tutorial specifico. Lì troverete due utili texture per gli effetti di rugosità ;)


 ENGLISH VERSION:


VIDEO TUTORIAL:


Come sempre spero di leggere vostre critiche e osservazioni qui sotto o sulla pagina di Facebook del Taccuino di Pan.
PaN

lunedì 20 gennaio 2014

Tutorial Character Design

Questa nuovo immagine presenta in chiave sintetica un precedente tutorial sul Character Design. Lì potete trovare i passaggi spiegati in maniera più approfondita e i personaggi rappresentati sono 3 eroi di pura fantasia a metà tra Il Signore degli Anelli e Il Trono di Spade. Come nel caso della Guerriera ho cercato di delineare costumi e caratteristiche dei personaggi in maniera inconsueta, evitando rappresentazioni classiche. Lo schizzo a matita risale addirittura al... 2006! La colorazione è del 2013.


ENGLISH VERSION:


Come sempre spero di leggere vostre critiche oppure osservazioni qui sotto o sulla pagina di Facebook del Taccuino di Pan.
PaN

domenica 19 gennaio 2014

Eroi Omerici - Menesteo signore di Atene

Figlio di Peteo e signore di Atene, la bella città del mitico re Eretteo, di cui era nipote (Plutarco, Teseo, 32, 1 sgg.; Eliano, V.H. 4, 5). Domatore di cavalli, abile quasi quanto Nestore a ordinare i carri e i guerrieri:
Mai sulla terra vi fu uomo più abile a ordinare i carri e i guerrieri armati di scudo; solo Nestore gli era rivale, era infatti più vecchio d’età (Il. II, 553-555).

Prima di lui regnava ad Atene il mitico eroe attico Teseo. Mentre Teseo era prigioniero in Tesprozia, l’esercito “spartano” capeggiato dai Dioscuri, Castore e Polluce, fece ingresso ad Atene per liberare la loro sorella Elena imprigionata nel palazzo. Nel frattempo ad Atene, Menesteo, discendente di Eretteo parlando alla folla tentò di sollevare il popolo contro l’assente Teseo. Grazie all’appoggio di Menesteo, riuscirono nell’impresa e affidarono a lui il regno di Atene. Un’altra versione varia leggermente che i Dioscuri condussero Menesteo ad Atene per riconquistare il potere (Apollodoro, Epitome, 1, 23). 
Quando Teseo liberato fece ritorno in patria, si trovò scalzato dal trono, e si allontanò. Menesteo si era ormai conquistato il favore del popolo e restò re guidando gli Ateniesi nell’impresa contro Troia (Plutarco sosteneva che fu il primo uomo a cercare di parlare ad una folla in modo accattivante). 
Sotto la guida suprema di Agamennone anche Menesteo, a capo degli Ateniesi, partì con cinquanta navi dall'antico porto di Atene, il Falero (Il. II, 556). Poco menzionato durante i combattimenti, sarà comunque uno degli eroi che entrerà nel cavallo di legno per tendere il tranello ai Troiani (Pausania, I, 23, 8).
Anche i figli di Teseo, Acamante e Demofonte, parteciparono alla Guerra di Troia (Omero non li menziona durante la guerra, mentre Apollodoro spiega che la loro partecipazione sia avvenuta in un secondo o all’ultimo momento), con lui o con Menesteo, ed entrarono con gli atri eroi nel cavallo di legno.
Finita la guerra, Menesteo navigò per il ritorno insieme ad altri eroi e genti fino a Mimante, poi deviò a Melo dove prese il trono, perché il re dell'isola, Polianatte, era morto (Apollodoro). Si spinse ancora più lontano, nel territorio di Crotone, dove con la colonia di Ateniesi  fondò la città di Skylletion (Strabone, VI, 1, 10).
Dopo la morte di Menesteo, Demofonte gli successe, così i discendenti di Teseo continuarono a regnare per quattro generazioni (Pausania, I, 3, 3).

Il sovrano spicca dal carro, intento a dettare ordini dal veloce carro da guerra, nel tipico atteggiamento retorico. Indossa un elmo a zanne di cinghiale con un alto cimiero, sulle spalle un semplice mantello e alcuni monili di tipica provenienza egizia. Proprio questi ultimi preziosi denotano le sue origini egiziane. Secondo Diodoro Siculo (Biblioteca Storica, I, 28) il padre di Menesteo, Peteo, sarebbe di origini egizie.

Sull’Acropoli di Atene vi era dedicato un cavallo di bronzo detto “Durio” (di legno), che rappresentava il leggendario Cavallo di Legno, ne spuntava fuori la testa di Menesteo, dei figli di Teseo e di Teucro (Pausania, I, 23, 8). Opera di Strongilione, sono stati ritrovati i blocchi della sua base, con tanto di iscrizione del nome dell’artista e del dedicante, tale Cheredemo.
PaN

venerdì 17 gennaio 2014

Studio battaglia con prospettiva aerea

Questa volta un tutorial molto particolare. Più che tutorial direi uno studio per una scena di battaglia. La scena è stata ricreata per il progetto MusInt insieme ad altre illustrazione che narrassero le vicende dalla Guerra di Troia e del Labirinto del Minotauro. Rappresenta lo scontro tra Achei e Troiani cercando di rispettare un'attinenza da un punto di vista storico-archeologico.
Prima di osservare l'immagine due brevi note sulla prospettiva aerea introducendo un concetto fondamentale: 
una maggiore distanza (cioè una maggiore quantità d’aria) fa percepire gli oggetti non solo più piccoli, ma anche più chiari e dai contorni meno definiti. Nel caso specifico di questa illustrazione oltre alla densità dell’aria viene considerata anche la polvere.
La prospettiva aerea, Leonardo la chiama “de’ perdimenti”, riguarda il fatto che gli oggetti in distanza perdono nitidezza, contrasto e colore, sfumando verso un grigio azzurrato. La prospettiva aerea, usata insieme a quella lineare (quella che in pratica determina la diminuzione delle dimensioni degli oggetti più lontani), rende meglio l’idea dei paesaggi visti in distanza. Leonardo tenta di trasferire in pittura, secondo precise regole quantitative, i fenomeni qualitativi della visione degli oggetti a distanza: le variazioni di definizione, di intensità luminosa e di gradazione cromatica:
quello che tu voi che sia cinque volte più lontano, fallo cinque volte più azzurro” 


Oltre la consueta immagine in alta risoluzione anche la versione in inglese del testo, come sempre ridotto all'essenziale.
ENGLISH VERSION:


Per critiche, commenti o spiegazioni scrivetemi qui o sulla pagina di Facebook... Stay Tuned ;)
PaN

venerdì 10 gennaio 2014

Tutorial Effetti di Luci e Ombre

Si parte con un nuovo tutorial con lo scopo di vedere nel dettaglio quali siano i fenomeni legati alle luci e alle ombre. Le luci e le ombre servono a definire gli oggetti presenti sulla scena, siano questi disegnati o modellati in 3D. Quindi i concetti di questo tutorial sono utili sotto ogni punto di vista.
Quando si ragiona in termini di effetti della luce bisogna tenere in conto alcuni fattori:

1. La direzione della fonte di luce, di conseguenza la sua intensità.
2. La superficie dell'oggetto che riflette o assorbe la luce, quindi i materiali.
3. Le ombre che ci danno un chiaro segnale della direzione della luce.
4. I rimbalzi della luce sotto forma di raggi che sono riflessi dalle superfici e finiscono sulle altre adiacenti.


Per chi fosse interessato e vuole approfondire il tema nella versione 3D presento un altro tutorial legato al software 3DStudio Max: Giochi di Luci e Ombre.
Stavolta come potete notare oltre alla consueta immagine in alta risoluzione c'è anche la versione in inglese del testo, che come sempre ridotto all'essenziale.
ENGLISH VERSION:


Continuate a scrivermi critiche, commenti o spiegazioni... a seguirmi e mi raccomando condividete!!!
Stay Tuned ;)
PaN

giovedì 2 gennaio 2014

Tutorial Disegnare Nuvole

Nuovo tutorial su come disegnare le nuvole. Il tema l'avevo già affrontato in un precedente tutorial, ma qui è approfondito e condensato su un'unica immagine.
Spero di essere stato sintetico ma anche che siano piuttosto comprensibili i vari passaggi. Per eventuali dubbi o commenti, scrivetemi! ;) 


Ancora due piccole chicche. Del secondo cielo, quello artico per intenderci, trovate una recensione più il video tutorial completo al seguente link: Al Polo Nord di Salgari.
Invece la quinta illustrazione, con il cielo d'ispirazione Monkey Island (molti l'avranno già notato), trovate i passaggi dell'illustrazione a cui fa da sfondo qui: Creare una illustrazione con tavoletta.
PaN